Translate

Sabato 12 Luglio 2014

                                                             





E siamo a metà luglio, la temperatura è accettabile e si sta da "pucio".
Io non amo il caldone, mi toglie entusiasmo e forze, per cui giornate passabili e notti fresche sono ciò che ci vuole!!

Sono stata al mare e sono stata bene.
Sempre più mi cucio addosso una vacanza che fa per me.
Veramente a me piacerebbe viaggiare in auto, scoprire paesi e persone, ma da sola non me la sento.
Così opto per ciò che mi sento di fare, e ne sono contenta.
Ero anche molto soddisfatta del Freccia Bianca che mi portava a destinazione senza cambi di treno.
Viaggio con una valigia che pesa quanto me e trasbordarla su e giù dai treni e nei sottopassaggi delle stazioni non è il massimo.
Ma le ciambelle non riescono sempre perfette...
Per cui al ritorno sono partita con  145 minuti di ritardo.
Ci hanno dato acqua, succhi di frutta e taralli per confortarci, ma sai com'è, non eravamo molto contenti.
Ho conosciuto una coppia di anziani che tornava dalla vacanza con una gatta di 24 anni!!!!
Poveretti, erano sul treno da 12 ore!!! La portavano in bagno ogni tanto e mangiava formaggini!!!

Poi a casa il solito tran-tran.

E' morto Faletti e sono andata al funerale.
In chiesa mancava il respiro, così sono stata fuori, appena sul sagrato.
Siamo stati un'ora e tre quarti sotto un sole assassino. Avevamo gli ombrelli perchè nel primo pomeriggio minacciava pioggia, e qualcuno l'ha aperto per ripararsi un pò .
E' stata una cerimonia struggente.
I parcheggi di Asti erano pieni di auto, tutti che confluivano verso piazza San Secondo.
Se ne era andato uno di noi.
Tornava spesso ad Asti perchè l'amava, perchè aveva molti amici e perchè poteva fare una vita normale e tranquilla, dato che nessuno lo assaltava.
Siamo "bugia nen" (non ti muovere), gente posata, tranquilla, che non disturba e non vuole essere disturbata.
 Due o tre anni fa l'avevo visto in pizzeria, e tutti l'abbiamo riconosciuto; c'era un passa parola, un parlottìo, ma non abbiamo proprio pensato di andare al suo tavolo.

Mi spiace, mi spiace perchè era giovane, perchè era vulcanico, vitale.
Amava mettersi alla prova in diversi campi ed era sempre bravo, qualsiasi cosa intraprendesse.
Avrebbe ancora potuto stupirci moltissimo.
Ma tant'è... Non siamo noi che scegliamo dove e quando cambiare dimensione.
Me lo immagino nel blu del cielo, seduto su una nuvola tipo "poltrona sacco", che ci guarda, con quegli occhi azzurrissimi, scherzosi, sornioni...
Con l'espressione di uomo buono, che sorseggia un caffè caldissimo, come piaceva a lui, e che pensa. "Ma dove corrono tutte queste persone...Formichine impazzite...Tutte inquadrate... Ma come sto bene qui!!"

Il mio è un misero pensiero rivolto a Giorgio Faletti, ma racchiude affetto e rammarico.
Ciao a tutti e.....        
                              Buona vita !!!

30 commenti:

  1. Quando scrivi tocchi direttamente l'anima senza passare per il cervello. Una dote rara.
    Ti leggo tutto d'un fiato, sorrido, mi commuovo, palpito con il tuo cuore, vedo con i tuoi occhi.
    Mi sembra di essere lì con te mentre digiti sulla tastiera.
    Ciao dolce donna.
    Bentornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gianni, sono contenta se riesco a comunicare pensieri e sensazioni....E in questo tu sei maestro.
      Un abbraccio forte che arriva fin lì da te.

      Elimina
  2. Risposte
    1. Sì, anche tu? Non vado spesso ai funerali, perchè mi devastano, ma ho sentito di dover esserci.

      Elimina
  3. Bel post,mi piace il tuo stile!Olga

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Olga, io commento poco ma passo spessissimo a trovarti!!
      Buona domenica

      Elimina
  4. Cara Viola, che bello leggerti!
    hai ragione il tempo ci risparmia la canicola, ma per me la variabilità è indice di disagio fisico.
    Fortissimi i vecchietti con il gatto ultracentenario ;D si vede che l'hanno abituato a viaggiare, ammiro molto le persone che sanno farlo.
    Le frecce sono una conquista nel ramo ferroviario, recentemente anch'io le ho apprezzate, salvo imprevisiti, certo!
    Gli Astigiani.. gran gente... rispettosa della privacy, non come accade da altre parti, in questo assomigliate ai Triestini.
    La notizia di Faletti mi ha scosso: era giovane e un uomo vero... peccato averlo perso.
    Buona vita anche a te, e buona estate perché non è ancora finita!!! Spero ti riservi buone cose !!! un abbraccio Renata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, quella gattina era vecchissima. Mi hanno detto che aveva 16 giorni quando l'hanno portata in treno la prima volta. In una gabbia da canarini, e le davano il biberon ogni 3 ore.
      I caratteri un pò chiusi sono tipici di varie regioni soprattutto del norditalia. Ma non siamo cattivi, è pudore, a volte timidezza.
      Buona estate anche a te e speriamo di stare sempre bene.

      Elimina
    2. Ti avevo scritto...non mi ricordo cosa, ma non me lo ha pubblicato, non so come mai, ora provo di nuovo..bentornata

      Elimina
    3. Ciao Adriana, e buon compleanno in ritardo!

      Elimina
  5. Ciao Viola,ho apprezzato molto Giorgio Faletti come scrittore e come attore,meno al Drive in.I suoi libri piuttosto corposi li ho letti con grande entusiasmo.Peccato che se ne sia andato,le sue molteplici qualità artistiche potevano darci ancora tanto.
    Un consiglio per i viaggi vacanza,usa l'automobile,ti da tanta libertà e un bagaglio mini tanto la metà delle cose che porti,poi non le usi.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fulvio. La mia vacanza ideale, sarebbe girovagare in Provenza, tra bastide e chevre chaud, ma da so,a non mi avventuro. Se anche solo bucassi una gomma, andrei nel panico totale. Così vado al mare, vacanza tranquilla, con tante passeggiate sulla battigia e libri da leggere. Se andassi in auto, mi farei circa 900 km tra andata e ritorno, stress, autostrada, e pagare il parcheggio per tutta la vacanza. Così uso il treno, e intanto leggo, scrivo, penso...

      Elimina
  6. Bel post! Come te anche io odio il caldo soffocante e non riesco a stare sdraiato al sole solo per abbronzarmi. Molto bello il tuo ricordo di Faletti, una persona poliedrica che non si dava arie.
    Buona giornata un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, io sdraiata al sole proprio non ci resisto: sto sempre in movimento, con le gambe a bagno, così mitigo il caldo.
      Un abbraccio anche a te.

      Elimina
  7. Qui il caldo si fa sentir anche di notte, vabbè .. un abbraccio Viola
    forte.
    Grazie per la visita
    Maurizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di notte qui anche un leggero copriletto, ma pare arrivi il caldone!!

      Elimina
  8. Fortunatamente (parlo per me) quest'anno il grande caldo ci ha risparmiati...fino ad ora!... :-)

    RispondiElimina
  9. Ben tornata, Viola.Qualche piccolo disaggio sembra un prezzo da pagare alle vacanze.Bello il tuo ricordo di Faletti. Era davvero bravo e poliedrico.Sento affetto e stima nelle tue parole.
    Dalle mie parti il caldo è arrivato da parecchio....
    Ciao e un buon fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiccina, buone estate e...riparati dal caldo!

      Elimina
  10. E' un bel pensiero e per nulla scontato. Si l estate fresca mi piace moltissimo.

    RispondiElimina
  11. E anche girovagare in Provenza senza meta... Magari l anno,prossimo,eh!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari l'anno prossimo, se trovo una compagna o un compagno di viaggio!

      Elimina
  12. già......buona vita.... e c'é già tanto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Soffio.....
      Chissà se sei andato oltre la pineta....IL GRANDE PASSO.

      Elimina
  13. Col caldo in spiaggia cerco l'ombra.

    Bel ricordo di Faletti...lo merita !

    Buona domenica, Viola.

    RispondiElimina
  14. Ciao, ho le informazioni che volevi su poncho e baktus...se mi scrivi qui ti invio tutto loribrio@gmail.com
    Ciao, ciao!
    Loredana

    RispondiElimina
  15. eToro is the ultimate forex trading platform for novice and pro traders.

    RispondiElimina