Translate






Domenica 2 Gennaio 2011




Pensavo che sono entrata in casa giovedì verso le 14 e non ne sono più uscita.
Sarà meglio oggi pomeriggio fare un giretto, vedere com'è il mondo nel 2011.
Qui in casa nulla è cambiato.
Stamane, come tutte le mattine, c'è stato un cinguettìo sul davanzale: erano le cince che ricordavano a mia figlia che non avevano ancora ricevuto la colazione.
Dopo che ha deposto sul marmo dei pezzetti di burro e aver chiuso la finestra...eccola, una è arrivata. E beccava, beccava. Poi ne ha preso un bel pezzo ed è sparita tra i rami scuri e folti di un pino. Avrà portato "colazione a letto" a qualcuno?

Ho aggiunto al mio centrotavola dei peperoncini rossi secchi. Dicono che portano bene...

Ora un buon caffè, poi trucco e vestizione e..voilà, madame sarà pronta per uscire.
Più che "che cosa" mettere, sarà piuttosto "quanti strati" mettere: ci deve essere un freddo!!

In questi giorni in casa, per lo più in solitudine, ho pensato parecchio al nuovo anno, a quelli passati...
E come sempre c'è un pensiero.....
Le scelte che abbiamo fatto, che hanno dato una svolta alla nostra vita, sono frutto del nostro libero arbitrio o era già tutto scritto nel nostro destino?!?..
E' un pensiero che spesso occupa la mia mente, ma non ne vengo a capo. Qualcuna ha delle idee?

Sto diventando noiosa persino a me, figuriamoci a chi passa di qua e vorrebbe un attimo di distrazione...

Ragazze perdonatemi, ma certi giorni...il cervello inizia a girare su se stesso, come una trottola impazzita, e io lo guardo roteare e cerco di captare quello che vuole comunicarmi, ma non è facile perchè gira gira gira ....

6 commenti:

  1. beh io penso che sia 50 e 50 c'è già un percorso destinato ma il libero arbitrio può contribuire a cambiare questo destino!
    Buona domenica
    Mari

    RispondiElimina
  2. ...forte delle mie convinzioni, ho sempre pensato che persone forti ed intelligenti, governassero in fondo la propria vita con un sano ed a volte malsano libero arbitrio...per poi ricredermi a 40 anni, dopo aver sbattuto di nuovo il naso contro qcosa comparso x destino nella mia vita di ventenne e ricomparso x destino nella mia vita dopo 20 anni...ma di fondo, resto cmq dell'idea che se il destino è sicuramente regista, il ns libero arbitrio è interprete principale ;) e ho però capito che a volte al destino non si può remare contro, si può cercare di nuotare e di restare a galla, quello si...ma un poco ci si deve abbandonare...senza perdere mai di vista la riva :)

    RispondiElimina
  3. anche io mi pongo spesso questa domanda ....se c'è un destino scritto per noi o siamo noi a farci del bene e del male.....preferisco pensare che sia una componebte di 50% ad ipotesi. Noi abbiamo il libero arbitrio ma a volte ci accadano delle cose che non vorremmo mai accadessero...buon anno Claudia

    RispondiElimina
  4. Io ci credo e spesso vengo derisa dai miei figli...ma credo che per ognuno di noi, appena si nasce, ci sia già un libro in cui c'è scritto tutto il nostro destino...
    Buon anno, che sia pieno di tante cose belle, ma soprattutto di serenità e salute.
    CInzia

    RispondiElimina
  5. Macchè noiosa!

    Un abbraccio cara

    RispondiElimina
  6. Tanti auguri e un grande abbraccio!
    Sei davvero una donna speciale, a mio parere bisogna diffidare sempre di chi non ha mai dubbi, perciò interrogati sempre sulle cose, ma poi fidati delle tue scelte!
    Baci

    RispondiElimina