Translate







Giovedì 31 Maggio 2012



E' quasi mezzanotte.
C'è parecchio caldo in casa, e vorrei mettere il letto davanti al frigorifero!
In ufficio devono ancora sistemare l'aria condizionata, per ragioni di sicurezza le finestre non si possono aprire, ma solo piccoli spiragli, ed oggi abbiamo toccato 27,5° e soprattutto niente ventilazione, solo aria pesante e greve: da soffocare.
Ora fuori è una bellissima notte: il cielo è nuvoloso ma chiaro e si intuisce la luna dietro le nubi.
Non ho più scritto perchè sto vivendo un periodo in cui sono "sospesa".
Aspetto una risposta certa, in un senso o in un altro, ma tarda ad arrivare, per cui sono in un limbo.
La risposta che attendo influenzerà molto la mia vita futura, (niente sentimenti nè salute), solo lavoro ed annessi.
Questa attesa mi mette ansia, e poi sento attorno un mondo impazzito.
Ovunque si guardi, sollevando il coperchio, vengono fuori appropriamenti indebiti, comportamenti disonesti, veri furti.
E poi violenze, soprattutto verso le donne o i bambini.
Ed anche la terra pare ribellarsi, questo terremoto tremendo che non si placa...
Guardavo la tv, una di queste sere, e stavano intervistando una donna anziana.
Diceva che la sua casa era lesionata, che non ci poteva tornare, che i mobili erano rovesciati a terra...
Aveva gli occhi asciutti ma vuoti, spenti.
Deve essere una sensazione tremenda.
Ho pianto per quella poveretta che mi poteva essere madre.
E quindi di fronte a tutto ciò, i miei problemi diventano piccola cosa.
A presto per aggiornamenti.

Buona vita a tutti !!!

21 commenti:

  1. La situazione intorno a noi è davvero difficile. In bocca al lupo per il lavoro!

    Un bacio e buon venerdì!

    RispondiElimina
  2. Andrà tutto a posto e al meglio. Come ti ho detto ho dormito,ma è sufficiente che sbatta una porta o che parta la centrifuga della lavatrice di sopra che il cuore ti manca un battito. Buona giornata ch

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo che la smetta con queste scosse. Deve essere bruttissimo vivere sempre sul chi va là. Ciao!!!!!!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  3. Ti auguro tutto ciò che desideri.

    Terremoto? Terribile esperienza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gianna. Poi scriverò come si evolveranno le cose. Un abbraccio

      Elimina
  4. Buona vita a te.
    Brutta l'esperienza del terremoto, spero che le scosse possano finire presto. Sereno fine settimana.
    Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un sereno fine settimana anche a te!

      Elimina
  5. L'attesa è tremenda, capisco la tua ansia. In bocca al lupo.
    Il terremoto ci rende tutti impotenti, speriamo finisca presto.
    Sogno un mondo migliore, arrivera?
    A presto :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Melinda. Non riesco a sognare un mondo migliore. Lo vorrei, questo sì, per mia figlia, per i giovani. Sinceramente non credevo di dover vedere e vivere un mondo così decadente. Un abbraccio.

      Elimina
  6. dai vedrai che andrà tutto come speri...
    però effettivamente non sono tempi sereni e attorno a noi pare vada tutto a rotoli, ma proprio tu che sei così solare non lasciarti...spegnere!

    RispondiElimina
  7. Ciao, tu mi vedi solare perchè non mi hai mai vista in momenti "no". Quando sono giù giù cerco di stare sola ed aspetto...prima o poi si risale! Hai ragione, pare proprio che tutto vada a rotoli, miseramente! Ciao, a presto.

    RispondiElimina
  8. Ciao Viola, ho dei cugini che abitano a Modena. Al telefono mi hanno detto che da loro non ci sono stati grandi danni, ma che più a sud paesi interi sono rasi al suolo. Ma perché non si sa niente alla televisione?,Perché non chiedere un aiuto internazionale? Si mandano deglia armati in Libia e, forse tra poco, in Siria, ma non si trova il mezzo di inviare aiuti a questa nostra Emilia martoriata? E' una indecenza mondiale. Per te, non preoccuparti, sono sicuro che andrà tutto bene. resisti e vedrai che otterrai un buon risultato.
    Non è nelle mie abitudini sollecitare un ritorno sui commenti che ricevo, ma mi piacerebbe avere il tuo parere sulla risposta che ti ho dato. Un amichevole abbraccio.

    RispondiElimina
  9. Riguardo all'Emilia hai ragione. Una di queste mattine ascoltavo la radio e una ragazza terremotata diceva al telefono con il giornalista che avevano bisogno di piatti di plastica, bicchieri... Che nel raggio di 30 km non c'erano negozi aperti e che loro erano messi come dei campeggiatori ma senza NULLA... E' indecente che qui si perda tempo, parole e denaro per il calcio scommesse, per mettere in piazza il marcio che c'è sotto al Vaticano, quando i problemi sono ben altri...Siamo proprio un povero paese...Non so cosa tanta gente abbia nella testa... Forse sono cresciuti a tv e stampa spazzatura ed hanno assimilato tutto... Il buon senso è sparito dal genere umano...Mi sono sfogata! Ciao Elio, un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Completamente d'accordo con te.

      Elimina
  10. Ciao Viola, in bocca al lupo per la notizia che aspetti!
    Baci

    RispondiElimina
  11. Speriamo bene!!! Grazie della visita

    RispondiElimina
  12. Risposte
    1. In questo mondo completamente impazzito, incontrare belle persone è come trovare un'oasi nel deserto, una Viola al polo nord!
      Speriamo che finisca presto il terremoto e che tutti possano ritrovare un po’ di pace.
      Le uniche scosse di assestamento tollerabili sono quelle nei cuori di chi è innamorato.
      Clicca col mouse sul mio "Ciao" del commento precedente.
      Buona settimana.

      Elimina
  13. Eh non so se si trova una Viola al polo nord. In piemonte è più facile. bella l'idea delle scosse del cuore innamorato... Sei pieno di sorprese Gianni! Ho cliccato sul tuo "Ciao" ed ho avuto 5.23 minuti di puro piacere:sono cresciuta a pane e Battisti. Grazie e buona settimana anche a te.
    P.S. Bella la canzone scelta, un pò utopica nel titolo ma bella.

    RispondiElimina